Close

19 Agosto 2021

Seconda luna piena in Acquario 2021

Nelle ultime settimane c’è stato molto movimento a livello energetico: prima il Portale del Leone, iniziato il 26 luglio, arrivato alla sua massima espressione con il novilunio in Leone dell’8 agosto e terminato il 12 agosto; poi la congiunzione di Luna e Venere nel segno della Vergine. Sappiamo che dal Venus Star Point dello scorso marzo, Venere sta via via risalendo il cielo, uscendo dal mondo di sotto per arrivare alla sua massima espressione ed espansione: ogni mese la congiunzione della luna crescente con Venere marca il passaggio di un portale lungo questa risalita dal mondo di sotto, e questo mese ci ha fatto attraversare il portale della comunicazione, invitandoci ad esprimere la nostra voce autentica, la nostra verità, portando alla luce il nostro tempio interiore ed offrendoci al mondo in servizio.
Quindi in queste settimane tutto ci ha spinto a riconoscere la nostra vera essenza e a trovare il coraggio di lasciarla esprimere e manifestare.

Infatti, anche il novilunio in Leone è avvenuto proprio tra i due pleniluni in Acquario: il primo avvenuto a luglio, quando la Luna si trovava nel primo grado del segno, e il secondo avverrà domenica prossima, 22 agosto, quando la Luna raggiungerà di nuovo la sua pienezza sempre nel segno, ma questa volta nell’ultimo grado dell’Acquario.
A dicembre scorso, con la grande congiunzione di Giove e Saturno nell’Acquario avvenuta in concomitanza con il solstizio d’inverno, in molti hanno cominciato a parlare di inizio dell’Era dell’Acquario; ed anche se io non credo che sia stato il preciso inizio di un’Era storica, comunque sì siamo nel pieno del processo di transizione. E guarda caso quest’anno ci troviamo a vivere due pleniluni proprio nel segno dell’Acquario.

Leone ed Acquario sono due polarità complementari, e se hai già lavorato con me, sai che insisto molto nell’integrazione delle polarità, perché e nell’opposto che sta la medicina. In questo caso, l’asse Leone-Acquario mette a confronto l’individualità con il collettivo, ossia ci ricorda che sì siamo tutti uguali (Acquario) ma che nessuno è uguale all’altro (Leone), quindi ci spinge ad esprimere la nostra identità e unicità davanti agli altri. Per cui in queste settimane ci è stato chiesto di contattare il nostro cuore (Leone) e di dialogare con lui per comprendere i suoi desideri, per sentire cosa anela la nostra anima.
Quindi stiamo conducendo una vita che ci piace e che sentiamo in linea con noi o ci siamo accomodati?
Ci lasciamo schiavizzare da qualcosa in cui non crediamo?
C’è qualcosa che dobbiamo lasciarci alle spalle per essere chi siamo veramente?
Da quale stato interno penetriamo la realtà che ci circonda?
Coltiviamo lo spazio interiore per poter registrare questo stato e mantenere il dialogo con esso?
L’uso che facciamo dei social media (Acquario) ci sta forse sconnettendo da noi stessi e dagli altri?

Perché per aprire strade all’esterno (Acquario), è necessario prima trovare e riconoscere la casa all’interno di sé (Leone).

Tra l’altro Giove, Saturno, Nettuno, Plutone e Chirone sono retrogradi, e da oggi anche Urano entra in moto retrogrado, quindi ci viene chiesto di agire lentamente, con attenzione e cautela: anche se il Sole in Leone ci spinge a manifestare la nostra luce nella realtà per dar vita a ciò che il nostro cuore desidera, è meglio non essere impazienti e fare affidamento su Mercurio e Marte in Vergine, segno che ci aiuta a mettere in ordine le idee e ad analizzare in profondità le cose prima di agire. E dopo il plenilunio di domenica, anche il Sole passerà al segno della Vergine, che seziona, analizza, separa, esamina, classifica per conservare solo ciò che è veramente importante.
Quindi ci viene in aiuto visto che l’Acquario è anticonformista, indipendente, esce dagli schemi, non può rimanere sul sentiero battuto, sente la necessità di distinguersi, di rivoluzionare le cose e le idee, e pertanto a volte ci ritroviamo con un sacco di idee folli per la testa e l’impazienza di metterle in atto. Ma la Vergine ci aiuta a discernere e a non commettere gli stessi errori di sempre.

E Mercurio e Marte in Vergine saranno in trigono con Urano in Toro e Plutone in Capricorno: da una parte la mente si allinea all’azione (Mercurio e Marte); dall’altra Urano (governatore dell’Acquario) ci dà nuove idee che spingono al cambiamento, alla ricerca di libertà, ma rimanendo flessibili, permettendoci di sperimentare e cambiare se le cose non funzionano, e dandoci anche tanta creatività per cercare e provare strade diverse. Infine Plutone, entrato nel segno del Capricorno nel 2008 e dove vi resterà fino al 2024, ha via via aperto una porta che ci ha permesso di entrare in un luogo di grandi pulizie, soprattutto a livello di anima: Plutone ha un’altissima vibrazione energetica, capace di distruggere tutto, creando le condizioni ideali per ripartire letteralmente da zero, attraverso una metamorfosi e una rigenerazione radicale.

E per ultimo, la Luna sarà congiunta a Giove, pianeta che ci aiuta ad espandere, a pensare in grande, a visualizzare un futuro speranzoso e ad essere visionari. Quindi apriamoci a una nuova visione della nostra realtà, volgiamo lo sguardo verso il futuro e prepariamoci a riallinearci con i nostri desideri e la nostra vera natura.
Buona luna piena, Francesca Zangrandi