Close

23 Luglio 2021

Prima luna piena in Acquario 2021

Stanotte la Luna raggiungerà la sua pienezza nel segno dell’Acquario, ma si troverà nel primo grado del segno, quindi il mese prossimo la Luna raggiungerà la pienezza sempre nel segno dell’Acquario, ma questa volta nell’ultimo grado del segno.
Cosa significa tutto ciò? Che avremo modo di lavorare a lungo sulle tematiche relazionate al segno dell’Acquario, ma anche sulla sua polarità, il segno del Leone, che ricordo essere complementari.

Stanotte arriverà a maturazione il ciclo di sei mesi iniziato con la scorsa luna nuova in Acquario, avvenuta esattamente l’11 febbraio. In quel momento, che ne fossimo coscienti o no, eravamo impegnati con il seminare i nostri propositi per i successivi sei mesi, e molto probabilmente i nostri propositi avevano l’intenzione di farci uscire dalla nostra zona di comfort per intraprendere una nuova direzione, acquisire una nuova visione delle cose e aprirci al cambiamento.
Infatti, in quel momento nel segno dell’Acquario c’era uno stellium di molti pianeti (Sole, Luna, Mercurio, Saturno, Giove, Venere, più l’asteroide Pallade/Atena), quindi, consapevoli o no, abbiamo iniziato un processo per affrontare le sfide che questo 2021 ci stava mettendo davanti. Ed ora è arrivato il momento di cominciare a vedere i primi risultati di tutto ciò: progetti, visioni per il futuro, collaborazioni, reti sociali, strutturazione di idee, cambiamenti, esperimenti, …

Ora con la luna piena in Acquario i nostri propositi inizieranno a manifestarsi, e abbiamo la possibilità di fare una specie di bilancio, valutando i risultati ottenuti nei mesi scorsi e decidendo che direzione prendere ora.
Questa luna è rivelatrice, sia il Sole che la Luna si trovano nel momento del loro massimo splendore: la Luna piena è il momento di massima espansione ed illuminazione, quando si raccolgono i frutti; il Sole si trova nel Leone, il suo segno, e non a caso a breve inizierà Lammas, la stagione nella quale la Madre Terra appare nella sua pienezza, dando alla luce i suoi frutti che arrivano a maturazione.
Il Leone è il segno dell’autenticità, ci spinge a dare il massimo, ad esprimere i nostri talenti, ad irradiare la nostra luce, a tirar fuori il coraggio di essere noi stessi. È il segno che più di tutti ci fa prender coscienza di chi siamo, che ci fa entrare in contatto con la nostra origine, comprendendo che siamo divini, che come noi non c’è nessun altro, che siamo unici. E ci spinge a tirar fuori questa unicità ed originalità. E questa luce del Leone si combina con la trasparenza dell’Acquario, chiedendoci di rivelarci per ciò che siamo, di mostrare in un modo nuovo chi siamo a livello personale, ma allo stesso tempo di trovare una famiglia sociale che ci permette di essere totalmente noi stessi nel gruppo, nel collettivo (Acquario è il segno della fratellanza ed ha bisogno di creare attorno a sé la propria tribù).

Quindi in un certo senso questa luna ci sta dicendo che questo è il momento di risvegliare la coscienza, sia quella personale che quella collettiva. È ora di far brillare la nostra luce, ricordandoci però che il sole che deve brillare è quello del nostro cuore: il sole del cuore (costituito dai nostri talenti, dai doni che abbiamo da donare agli altri) è la nostra medicina, ed ora ci chiede di potersi manifestare liberamente in tutto il suo splendore.
Ma la Luna è congiunta a Saturno retrogrado in Acquario, a Chariklo, sempre in Acquario, e a Plutone retrogrado in Capricorno: da una parte Saturno ci aiuta a dare una struttura, un ordine (in fin dei conti il nuovo si può costruire solo su una base solida), e dall’altra Plutone ci spinge a fare una pulizia profonda, lasciando andare ciò che non è più necessario, in modo da poterci trasformare, rinascere e impoterarci. Poi c’è Chariklo, l’asteroide più grande della Cintura dei Centauri, nel mito la moglie di Chirone e la guardiana di profondi processi di trasformazione.

Infine, questa luna è sotto l’influsso di Urano, governatore dell’Acquario, il ribelle rivoluzionario che ci spinge a liberarci del passato, dei vecchi schemi e programmi, e lo fa in modo repentino, distruggendo ed eliminando per rinnovare ed avanzare.
Urano si trova nel segno del Toro ci chiede di ci chiede di superare i nostri limiti personali, di diventare ciò che abbiamo scoperto di essere, di arrenderci a ciò che siamo, accettandoci senza più scuse. Ma ci spinge anche a chiederci perché ci ribelliamo e se le nostre proteste apportano valore, invitandoci a cercare un cammino alternativo che sì ci porti a cambiare le cose, ma nella forma più pacifica possibile.

Buona luna piena, Francesca