Primo quarto lunare in Toro 2023

Condividi sui tuoi social

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.
Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il Toro è il primo segno che ci connette con la forma e ci riporta a contattare il corpo, i sensi, il piacere, il godersi la vita, a contattare Madre Terra, la materia, l’abbondanza, la prosperità, la manifestazione, il valore che diamo alle cose ma soprattutto a noi stessi; e l’Acquario è un segno d’Aria che ci invita ad uscire dalla nostra zona di comfort e a intraprendere una nuova direzione fornendoci una nuova visione delle cose ed aprendoci al cambiamento.

Il Sole si trova nello stesso grado di Chariklo, l’asteroide più grande della Cintura dei Centauri, che nel mito è la moglie di Chirone e la guardiana di profondi processi di trasformazione; nel nome Chariklo troviamo la parola greca “charis” che significa “grazia”, e lei è proprio l’immagine di quel femminile che si prende cura, che non giudica, che custodisce e sostiene senza giudizio, con presenza e compassione. Inoltre, i due sono a un solo grado dall’asteroide Proserpina: nel mito Proserpina è la versione romana della dea Persefone; figlia di Cerere, rapita da Plutone mentre raccoglieva fiori sulle rive del lago, divenuta sposa di Plutone e Regina degli Inferi, vincolata a passare sei mesi all’anno con Plutone e sei mesi sulla terra con Cerere.

Come nel mito greco, anche Proserpina scese al mondo di sotto come fanciulla e ne ritornò come Regina, ossia come donna che aveva riconosciuto e contattato il proprio potere: e passò la sua vita divisa tra la madre Cerere e il marito Plutone. Quindi in astrologia Proserpina ci mostra dove ci sentiamo presi, divisi tra due lati, due persone, due situazioni; dove veniamo contesi e ci sentiamo trascinati in dinamiche che appartengono ad altri. Ma allo stesso tempo ci ricorda che possiamo uscirne vincitori, come fece Proserpina diventando Regina degli Inferi, contattando il suo potere e diventandone padrona; anche se ovviamente non è semplice sentirsi nel mezzo, contesi tra due parti, quindi è fondamentale ritrovare il proprio centro e non perderlo, altrimenti si cade in balia degli altri e dell’esterno.
E in questo periodo dell’anno ci troviamo tra il momento più buio dell’anno e il momento in cui Proserpina ritornerà sulla terra ad abbracciare la madre: non più come figlia ingenua e innocente, ma consapevole di essere la Regina degli Inferi.

E il Sole forma una T quadrata con la Luna in Toro, che si trova nello stesso grado del Nodo Nord ed è solo a pochi gradi da Urano, e con il Nodo Sud nel segno dello Scorpione.
Come se questo primo quarto lunare ci ricordasse di avere ben chiaro qual è la direzione in cui siamo diretti e quella che vogliamo lasciarci alle spalle. Perché il Nodo Sud sì rappresenta il conosciuto, le qualità che già ci appartengono, ma tutto questo è anche la nostra zona confort; e questo è il momento di uscire dalla zona comoda per andare verso ciò che davvero ci dà piacere e ci nutre, e di superare il desiderio di approvazione esterna per vivere la vita che ci appaga veramente.

Ahava, Francesca Zangrandi

PS. La prossima settimana ci sarà la CERIMONIA DI LUNA PIENA: in questa occasione sarà pre-registrata, quindi avrai la possibilità di accedervi quando vuoi, dalla mattina di sabato 4 febbraio alla sera di lunedì 6 febbraio. Sarà la penultima cerimonia di luna piena a cui si può accedere, perché le cerimonie faranno parte di qualcosa di più ampio, di cui presto rivelerò tutti i dettagli, quindi, se hai voglia di capire come lavoro e così poter valutare se iscriverti alle prossime proposte, puoi approfittare di queste due ultime occasioni.

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Prima luna piena in Capricorno 2024

Qualche ora fa la Luna ha raggiunto la sua massima espansione nel segno del Capricorno. Questo è il primo plenilunio nel Capricorno: infatti, la Luna

notizie

Primo quarto lunare in Vergine 2024

Domani mattina si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna