Primo quarto lunare in Sagittario 2023 e Sole in Vergine

Condividi sui tuoi social

Oggi si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna in Sagittario, segno di Fuoco, e dall’altra il Sole da poco entrato nella Vergine, segno di Terra: da una parte l’impulso al vagabondare e al seguire le passioni, andando alla ricerca dell’indipendenza; e dall’altra la spinta ad essere razionali ed analitici, cercando la praticità, la sicurezza e l’affidabilità.

La Luna forma una T quadrata con il Sole in Vergine e con Saturno in Pesci: la Luna espande nostri orizzonti, invitandoci a ricercare nuove avventure, ma si confronta con il Sole, che ci invita a spostare l’attenzione sui piccoli dettagli della vita, occupandoci di questioni pratiche, e a volte portandoci ad essere troppo rigidi e perfezionisti, e anche con Saturno, che ci mette alla prova per vedere se abbiamo imparato le lezioni che dovevamo apprendere e se ci meritiamo il premio finale. Quindi possono esserci resistenze, difficoltà, ostacoli che frenano l’espansione.

Inoltre, ricordiamoci che quasi tutti i pianeti che possono retrogradare si trovano in moto retrogrado o a breve iniziano la retrogradazione: Mercurio, Venere, Saturno, Nettuno, Plutone sono in moto retrogrado, e anche Chirone, mentre Urano vi entrerà tra pochi giorni e Giove a inizio settembre, quindi è come se avessimo la possibilità di assimilare gli insegnamenti appresi fino a qui e rivedere alcune cose se necessario.

Quali sono i nostri obiettivi?
Dove ci troviamo in questo momento rispetto agli obiettivi che vogliamo raggiungere?
Cosa abbiamo già provato per avvicinarci a questi obiettivi?
Cosa non ha funzionato finora? E cosa invece ha dato dei risultati?
Chi sappiamo aver già raggiunto un obiettivo simile? Che cosa hanno fatto?
Quali risorse possiamo iniziare ad utilizzare?
Quali strategie possiamo provare?
Cosa succede se non intraprendiamo alcuna azione?
Quindi qual è il prossimo passo da fare?

Sole in Vergine

Il Sole ha già fatto il suo ingresso nella Vergine, secondo segno di Terra dello zodiaco. La Vergine rappresenta la chiusura di un ciclo e l’inizio di un altro: la terra fertile del Toro è arrivata alla fine del suo ciclo, ed ora l’esigenza non è più quella di raccogliere i frutti per nutrirsi (tipica del Leone), ma di conservare in vista della stagione invernale; l’amore del Leone ci ha condotti al servizio della Vergine, la Madre del mondo, l’istruttrice che ci mostra nel concreto il principio femminile e che mantiene sul pianeta il modello cosmico di una Terra purificata e rinvigorita.
La Vergine è un segno che cerca l’integrazione individuale, sia dal punto di vista fisico, che mentale, emotivo e spirituale: è passata attraverso tutti gli stadi dei segni precedenti, ossia attraverso il coraggio impulsivo dell’Ariete, la stabilità del Toro, la curiosità dei Gemelli, il bisogno di radicamento del Cancro e la creatività del Leone, ed ora cerca di riordinare tutto ciò che ha acquisito per preparare le basi che permetteranno poi l’uscita nel mondo e la collaborazione con l’esterno. Per la Vergine tutto deve integrarsi, combaciare, miscelarsi: il suo compito è quello di consolidare tutti i diversi stadi di esperienza in un tutto organico che funzioni, preparando il terreno per i segni zodiacali successivi, che rappresentano i rapporti con gli altri, la società e il mondo.

Quali oli essenziali possono aiutarci in questa stagione? Per esempio, il Mirto aiuta a sviluppare le capacità organizzative e a stabilire le priorità. Oppure il Rosmarino che dà sostegno nei momenti di transizione e cambiamento, aiutandoci a cambiare prospettiva se necessario. O il Cipresso che aiuta a lasciar andare il desiderio di controllo, il perfezionismo e la rigidità. O ancora la sinergia Surrender, il cui nome significa resa, e che quindi aiuta ad abbandonarsi, a lasciare che sia ciò che dev’essere, lasciandosi fluire con la vita. (Se hai bisogno di consulenza sugli oli essenziali più adatti per te o se vorresti comprarli ma non sai da dove partire per scegliere quelli di ottima qualità, puoi contattarmi!)

Ahava, Francesca Zangrandi

PS. Se vuoi che attraversiamo insieme le sette porte di discesa e risalita di Venere, sperimentando una morte e una rinascita, aprendoci ai misteri di Venere-Inanna e del divino femminino, ti aspetto nel percorso LA ROSA DI VENERE, UN VIAGGIO INIZIATICO

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Vergine 2024

Tra qualche ora la Luna raggiungerà la sua massima espansione nella Vergine, segno di Terra che rappresenta l’archetipo della Sacerdotessa, della Donna Medicina. Infatti, il

notizie

Primo quarto lunare in Toro 2024

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il