Luna piena in Sagittario 2022

Condividi sui tuoi social

La settimana è iniziata con la Luna nel segno del Sagittario ed oggi raggiungerà la pienezza in questo stesso segno.
Lo Scorpione ci ha insegnato ad andare in profondità per trovare la vita sotto la morte apparente, a scavare sotto la superficie delle cose per portare alla luce le verità nascoste oltre le apparenze; ed ora il Sagittario ci invita a cogliere il significato delle cose, a comprendere il principio al di là del fenomeno, a cogliere la ragione delle cose al di là della loro manifestazione, a percepire l’ordine superiore al di là della prospettiva limitata che abbiamo su questo piano di realtà.

Sappiamo che ogni luna piena è il culmine di qualcosa che abbiamo piantato sei mesi prima, quando la luna era nuova nello stesso segno zodiacale. Quindi a dicembre scorso, esattamente il giorno 4, la luna era nuova nel segno del Sagittario, e, consapevoli o no, eravamo impegnanti con il seminare i nostri propositi per i successivi sei mesi.
In quel momento il novilunio era accompagnato da un’eclissi solare e tutto ci ha spinto a porci alcune domande su chi siamo, su cos’è cambiato in noi dall’inizio del 2020, su qual è il proposito nella nostra vita e se è allineato con chi siamo oggi.

In questi sei mesi dovremmo aver lavorato su questo ed ora dovremmo aver ben chiaro chi siamo, però il Fuoco del Sagittario porta all’illuminazione; ci esorta ad essere onesti e veritieri riguardo il nostro scopo nella vita, e ci sfida ad agire di conseguenza. Quindi potremmo renderci conto che alcune cose ci sentiamo obbligati a farle, ed è il momento di chiederci perché, chi ci ha detto che lo dobbiamo fare, ed è anche il momento di iniziare a fare ciò che davvero desideriamo fare, in piena libertà.
Poi la Luna nei prossimi giorni transiterà nel segno del Capricorno e dell’Acquario, quindi sempre più ci chiederà di chiudere con i condizionamenti ricevuti, con i vecchi programmi e le vecchie strutture, per aprirci a un nuovo senso di libertà. Tra l’altro, Sole e Luna stanno dialogando con Nettuno in Pesci (T quadrata), il dio dei mari che rappresenta i sogni, le illusioni, i voli di fantasia, l’intuito; Nettuno si occupa di trasfigurare ciò che Urano porta alla luce, distruggendo i retaggi del passato e dando nuova vita e nuova configurazione a ciò che Urano trasforma.

Urano si trova nel segno del Toro ed è in congiunzione con Venere (congiunzione esatta nei giorni scorsi), l’asteroide Pallas e il Nodo Nord, quindi è tempo di grandi cambiamenti e profonde trasformazioni, in cui ci viene chiesto di rivedere i nostri valori, le relazioni e il modo di darci agli altri.
Pallade Atena è nata letteralmente dalla testa di suo padre, Zeus (Giove), quindi è molto mentale, si concentra su un pensiero, un’idea, e in modo ostinato la persegue fino alla sua piena comprensione e attuazione. Ma ora si trova in Toro, segno di Terra che ci connette con la forma e ci riporta a contattare il corpo, i sensi, il piacere, quindi Pallas ci chiede di cambiare strategia: non ha più bisogno dell’energia guerriera, ma di contattare con la Terra e di abitare consapevolmente il corpo.

E i pianeti che si trovano in Toro sono in quadratura con Saturno in Acquario che ha iniziato la sua retrogradazione, la ultima in questo segno, perché poi a marzo passerà al segno dei Pesci.
Saturno è un pianeta essenziale per la nostra crescita personale: rappresenta l’autorità, una sorta di padre interiore; è sovrano assoluto del sacrificio e della rinuncia, quindi il suo modo di agire a volte può essere duro, aspro e può portare a situazioni difficili, ma solitamente ci impone tagli e problemi che era necessario affrontare per migliorare la nostra situazione nel lungo periodo. E nei prossimi mesi ci farà mettere in discussione diverse cose, spingendoci ad uscire dalle nostre zone di confort, ritrovando ordine e struttura nella nostra vita.

La freccia del Sagittario punta verso il cielo, ossia verso un piano evolutivo più alto, più consapevole, dove si desidera sapere chi si è, da dove si viene e soprattutto dove si sta andando. Quindi questa luna ci parla di espansione e apertura, e per espandere la nostra comprensione della verità dobbiamo sperimentare qualcosa di nuovo, di diverso, lo sconosciuto, anche se ci fa paura, perché solo da una nuova prospettiva possiamo trovare nuove opportunità.
Marte, il pianeta dell’azione, si trova in Ariete, in congiunzione esatta con Chirone, il guaritore ferito che è capace di sanare le ferite interiori e riscoprire i talenti innati: agire, fare il primo passo per uscire dalla zona di confort, dal conosciuto, può essere doloroso; ma è assolutamente necessario, perché solo così potremo sperimentare davvero la libertà, soprattutto la libertà di essere noi stessi.

Buona luna piena, Francesca Zangrandi

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Primo quarto lunare in Pesci

Oggi pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno dei Pesci, l’ultimo dello zodiaco.Da una parte la Luna in Pesci e dall’altra il Sole

eventi

Sole in Capricorno ed oli essenziali – online

Mercoledì 21 ore 17.30 Il Sole entra nel segno del Capricorno e per circa un mese questa energia ci influenzerà tutti, indipendentemente di dove teniamo