Luna nuova in Toro e ingresso di Giove nel segno del Toro

Condividi sui tuoi social

Oggi nel tardo pomeriggio inizierà un nuovo ciclo lunare sotto il segno del Toro: Sole e Luna sono congiunti in questo segno che ci parla di manifestazione, ma il Toro è anche il segno più affollato in questo momento; infatti, qui si trovano anche Mercurio, Urano, il Nodo Nord, l’asteroide Vesta e il pianeta Giove che vi è entrato da poco dopo ben 12 anni che non transitava in questo segno.

Il Toro è il primo segno che ci connette con la forma e ci riporta a contattare il corpo, i sensi, il piacere, il godersi la vita, a contattare Madre Terra, la materia, l’abbondanza, la prosperità, la manifestazione, il valore che diamo alle cose ma soprattutto a noi stessi. Il Toro è simbolo della terra, della fecondità. La stabilità è la caratteristica dell’elemento Terra e viene inequivocabilmente manifestata dal Toro. L’energia è quella della crescita lenta e progressiva, del nutrimento generoso ed abbondante: dopo lo slancio vitale dell’Ariete, il germoglio appena spuntato comincia a crescere ed ha bisogno di tempo, calma e tranquillità; necessita di stabilità e sicurezza per far crescere le radici.

Ma in realtà da diverso tempo in quest’area dello zodiaco stanno avvenendo moltissimi cambiamenti, quindi è un territorio dove difficilmente percepiamo questa stabilità.
Nel 2018 Urano entrò nel segno del Toro, e sappiamo che Urano è il pianeta delle rivoluzioni, dei cambi radicali, dell’imprevisto, della rottura degli schemi e delle strutture esistenti, al fine di permettere al nuovo di entrare. A fine novembre 2021 abbiamo iniziato a tenere una serie di eclissi nel segno del Toro, e l’ultima che chiuderà il ciclo avverrà a fine ottobre 2023, proprio quando ci sarà il plenilunio associato alla luna nuova di oggi. Da gennaio dell’anno scorso il Nodo Nord si trova nel segno del Toro e vi rimarrà fino a luglio prossimo. E qualche giorno fa anche  Giove è entrato nel Toro.

Quindi il Toro cerca stabilità, ma da tempo questa è un’area dello zodiaco dove è avvenuta e sta avvenendo una grande rivoluzione, e ora Giove andrà ad espandere l’energia che c’è in questa zona. Infatti, viene chiamato “il pianeta della fortuna” perché è espansivo, potente, un motore di realizzazione e successo che segna il tempo della crescita e delle opportunità; e ci invita ad aprire la mente, dilatando tutto ciò che esiste all’interno dell’archetipo che tocca.
Nel segno del Toro vi rimarrà circa un anno, fino al 26 maggio 2024, quindi in qualche modo darà senso a tutto ciò che è accaduto e sta accadendo in quest’area dello zodiaco. Andremo a vivere una ristrutturazione del nostro sistema di valori e del modo di guadagnarci da vivere, impareremo a dare sempre più spazio alla creatività e al piacere, cammineremo verso la manifestazione concreta della bellezza nella nostra vita, daremo nuove radici ai nostri sogni… ma solo se faremo ciò che ci chiede Giove in Toro: stare ed essere.

Giove, congiunto al Nodo Nord e a Mercurio, ha iniziato il suo viaggio in Toro facendo una quadratura a Plutone in Acquario; in opposizione a Giove abbiamo il Nodo Sud in Scorpione e in opposizione a Plutone abbiamo Marte in Cancro, ma che domani già passerà al segno del Leone.
Questa figura geometrica che si forma nel cielo viene chiamata Grande Croce Fissa: si tratta di tutti segni fissi, che non amano molto il cambiamento, quindi si crea tensione. Tutto ci parla di cambiamenti, ma potremmo resistervi, percependo la confusione e l’incertezza che accompagna ogni momento di cambiamento, quando non si sa ancora bene come sarà la nuova realtà, però si intuisce che le cose non potranno più essere come erano prima. Abbiamo l’opportunità di vedere tutto ciò che già non è importante per noi e la nostra crescita, e che quindi ha bisogno di una trasformazione.

Ricordiamoci dell’insegnamento del Toro: tornare al corpo, stare, imparare a percepire e godere con i cinque sensi, semplicemente essere, assecondando i nostri reali bisogni.
Dopotutto, per gli Indiani d’America la Madre Clan di questo ciclo lunare è Donna che Ascolta: questa Madre Clan ci insegna ad entrare nel silenzio e ad ascoltare i messaggi costanti della natura, i nostri cuori, il punto di vista degli altri, il mondo dello spirito. Nella tradizione seneca, entrare nel silenzio e detto “Tiyoweh” (si pronuncia “tai-yo-wei”) e significa stare in ascolto e ascoltare la verità, anche quella che riguarda noi stessi e che spesso non vogliamo ascoltare perché temiamo che faccia male; ma disporci ad ascoltare la verità su noi stessi è un grande talento e può guarire le nostre ferite.

Felice luna nuova, Francesca Zangrandi

PS. Oggi inizia il nuovo mese della membership LA SPIRALE INFINITA: ultima possibilità per salire a bordo, poi dovrai aspettare il prossimo mese lunare! E giovedì prossimo inizia il PERCORSO FEELINGS, che è gratuito per chi compra il kit Feelings con me; al momento il kit è scontato, e se sei nuovo cliente, puoi usufruire anche delle spese gratuite!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Primo quarto lunare in Cancro 2024

Domani sera si perfezionerà il primo quarto lunare: la Luna è illuminata a metà e forma una quadratura con il Sole; siamo esattamente a metà

notizie

Luna nuova in Ariete 2024

Domani sera si perfezionerà il novilunio nell’Ariete, il primo segno dello zodiaco, quello che dà il via alle cose: è Ariete il germoglio che spunta,