Ultimo quarto lunare in Acquario 2023

Condividi sui tuoi social

Domani pomeriggio si perfezionerà l’ultimo quarto lunare. Quando la Luna è calante, ci aiuta a fare pulizia, a lasciar andare il vecchio per far spazio al nuovo; il mese scorso l’ultimo quarto lunare è avvenuto nel segno del Capricorno, mentre stavolta sarà nel segno dell’Acquario.
Questi due segni sembrano molto diversi: Capricorno ci parla di autocontrollo, pazienza, lentezza, introspezione, perseveranza e disciplina interiore, mentre l’Acquario ci invita ad uscire dalla nostra zona di comfort e a intraprendere una nuova direzione fornendoci una nuova visione delle cose ed aprendoci al cambiamento. L’approccio alla vita del Capricorno è cauto e razionale, mentre l’Acquario viene a rivoluzionare le cose: mentre il Capricorno è più concentrato sulle sue ambizioni personali, l’Acquario è attento alla comunità e intende la vita come una specie di percorso di crescita e scoperta; entrambi hanno il focus del risultato finale, ma mentre il Capricorno è sempre ben organizzato e studia i passi da fare, l’Acquario trova un percorso creativo ed esuberante, perché la routine e la ripetitività gli vanno strette. È come se il Capricorno formulasse un piano d’azione e spettasse all’Acquario occuparsi della fase realizzativa.

L’Acquario rappresenta il bisogno di cambiamento rispetto al conservatorismo del Capricorno, sente in sé un impulso nuovo, quindi indica tendenza all’innovazione e a una nuova visione delle cose. Ha inventiva, rapidità di attuazione, capacità di dialogo con gli altri, ma ha anche una segreta paura di perdere la propria individualità. Porta a vivere in modo mentale, a non seguire le orme degli altri, a pensare di essere fuori del comune, ad avere una propria visione del mondo, una propria etica, una propria logica, una propria psicologia. Gli ideali che nutre sono in anticipo sui tempi e quindi si scontrano con la realtà della natura umana; richiedono tempo, flessibilità e la percezione dei limiti della natura umana, tutte caratteristiche che l’Acquario non ha.
Quindi da una parte avremo la Luna che ci inviterà a lasciar andare il passato e a tuffarci in nuovi progetti e nuove avventure; e dall’altra il Sole si trova nel segno del Toro, amante della stabilità e della sicurezza, e disinteressato ai cambiamenti.

Due energie che possono sembrare contrastanti: da una parte l’ultimo quarto lunare ci spinge a concludere i nostri progetti e a chiudere con tutto ciò che non ci risuona più, in modo da poterci concentrare sulla prossima fase; dall’altra il Sole in Toro che non ama i cambiamenti, in quanto segno fisso. Però è anche vero che il Toro è governato da Venere, quindi in realtà cerca il piacere e il godimento. Pertanto, magari ci mette un po’ a decidersi a fare il passo, ma tende a cercare situazioni piacevoli che gli facciano sentire pace, serenità e stabilità, quindi poco a poco si allontana da ciò che non lo fa sentire così.

Inoltre, il Sole in questi giorni si trova in strettissima congiunzione con Urano: il Sole rappresenta la nostra essenza, il nostro senso di chi siamo, e molto di questo si basa su ciò che siamo sempre stati e spesso anche su ciò che gli altri (ma a volte anche noi stessi) si aspettano che siamo; e può capitare di sentirsi imprigionati da questo senso di sé, come se non fosse permesso provare ad essere qualcos’altro o qualcun altro. Ma Urano è il rivoluzionario che arriva e cerca di liberarci laddove siamo rimasti imprigionati, quindi, se sentiamo di essere in crisi, che ci sono cose che vorremmo provare ma ci sembra che ci portino troppo fuori dalla nostra zona confort e pertanto vi rinunciamo, questa congiunzione del Sole con Urano viene a dare uno scossone, invitandoci a sfidare tutto ciò, mettendo in discussione chi siamo e chi possiamo essere.

La Luna invece è in strettissima congiunzione con gli asteroidi Eros e Hygiea, ed è vicina anche all’asteroide Chariklo.
Nella mitologia Eros era il dio dell’amore sessuale e del desiderio, e in astrologia rappresenta la passione, il desiderio e la creatività. L’asteroide Hygiea rappresenta Igea, la dea greca della salute e dell’igiene, figlia del dio della medicina Asclepio e di Epione, “colei che lenisce, che mitiga, che risana”, invocata come aiuto preventivo nelle malattie, si occupava di medicina preventiva (come prendersi cura del corpo fisico e mentale per evitare le malattie, invece di curarle una volta contratte), e che quindi apporterà una buona dose di guarigione e purificazione. E Chariklo, l’asteroide più grande della Cintura dei Centauri, nel mito è la moglie di Chirone e la guardiana di profondi processi di trasformazione; nel suo nome troviamo la parola greca “charis” che significa “grazia”, e lei è proprio l’immagine di quel femminile che si prende cura, che non giudica, che custodisce e sostiene senza giudizio, con presenza e compassione.

L’Acquario ci invita a chiederci dove siamo diretti nel lungo periodo.
Cosa ci riserva il futuro?
Cosa vogliamo creare che possa continuare ad esistere dopo di noi?
Questo è il momento ideale per riflettere sui nostri obiettivi e sulle nostre aspirazioni: siamo sulla buona strada per raggiungerli?
Ci sono cambiamenti da apportare per raggiungerli?

Ahava, Francesca Zangrandi

PS. Se sei nella membership ci vediamo domani alla CERIMONIA DI LUNA PIENA; se invece non sei ancora dentro, ti invito a iscriverti alla membership LA SPIRALE INFINITA: il prossimo mese lunare della inizierà con il prossimo novilunio, e lì troverai tantissimi strumenti per lavorare su di te seguendo le ciclicità di tutti gli elementi. Ti aspetto!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Prima luna piena in Capricorno 2024

Qualche ora fa la Luna ha raggiunto la sua massima espansione nel segno del Capricorno. Questo è il primo plenilunio nel Capricorno: infatti, la Luna

notizie

Primo quarto lunare in Vergine 2024

Domani mattina si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna