Luna nuova in Acquario 2023 e Sole in Acquario

Condividi sui tuoi social

Domani sera ci sarà il primo novilunio dell’anno e sarà nell’Acquario, segno d’Aria che ci invita ad uscire dalla nostra zona di comfort e a intraprendere una nuova direzione fornendoci una nuova visione delle cose ed aprendoci al cambiamento. Infatti, viene raffigurato con un uomo che porta un’anfora (a volte due) da cui viene versata a terra dell’acqua, simbolo di benedizione e protezione. È ancora inverno e fa freddo, ma le giornate si allungano; la terra è ancora spoglia, ma presto darà i suoi primi segni di rinascita; e l’annuncio della rinascita primaverile fa dell’Acquario un segno proiettato verso il futuro, portato a creare e a fare progetti.

Nei noviluni Luna e Sole sono congiunti e stavolta si trovano al grado 1 dell’Acquario: il numero uno marca un nuovo inizio; ogni cosa nasce dall’uno, quindi è anche il numero del tutto. Inoltre, il numero uno ha come caratteristiche l’individualismo, l’indipendenza e la volontà di autoaffermarsi.
E infatti, nei Tarocchi al numero uno corrisponde la carta del Mago, conosciuto anche come Bagatto. Questo Arcano rappresenta una persona dotata di intelligenza e capacità creativa, che sa usare gli strumenti a disposizione per realizzare ciò che vuole; è padrone di sé stesso e per progettare il suo futuro agisce seguendo la ragione, non l’istinto.

Quindi questo novilunio è un buon momento per seminare intenzioni che ci aiutino ad attrarre la vita che desideriamo vivere.
Però i due luminari sono congiunti a Plutone in Capricorno, il quale fa emergere dolori e traumi del passato, portando l’attenzione sulle questioni irrisolte del passato che stanno ancora influenzando il nostro presente e limitando la nostra espansione. Quindi questo novilunio ci invita a trasformare tutto ciò, ricordandoci che non possiamo cambiare il futuro se non trasformiamo e lasciamo morire ciò che ci tiene attaccati al passato.

E i luminari sono anche opposti a Lilith, da poco entrata nel segno del Leone: Lilith ci ricorda l’importanza di connettere con la nostra natura più istintiva e selvaggia, quella che abbiamo nascosto, schiacciato o negato per tanto tempo, e di esprimere e comunicare questo nostro lato, e ci parla anche della rabbia scaturita dalle nostre ferite; mentre il segno del Leone ci parla di identità e unicità, vuole che ci sentiamo legittimati ad essere noi stessi, che ci esprimiamo liberamente e che condividiamo noi stessi con il mondo.
Quindi in qualche modo ci viene chiesto di celebrare chi siamo, trasformando la ferita causata dal non aver potuto essere completi, esprimendo la nostra autenticità; abbiamo l’opportunità di trasmutare tutta quella rabbia e quel dolore in espressione creativa.

L’Acquario è governato da Urano, il rivoluzionario, il pianeta dei cambiamenti improvvisi e inaspettati. Ed è co-governato da Saturno, il quale è in congiunzione con Venere proprio nel segno dell’Acquario. E questi due pianeti sono in quadratura con Urano e il Nodo Nord nel segno del Toro.
Quindi c’è molta energia uraniana in questo novilunio, ed è un’energia elettrica, che potrebbe alterare il nostro sistema nervoso (nel qual caso è importante riconnetterci alla Terra per abbassare l’intensità – a tal proposito ti lascio una pratica alla fine dell’articolo). Ma allo stesso tempo è un’energia che ci chiede di mollare l’attaccamento alla sicurezza e di fare grandi cambiamenti nella nostra vita, anche quelli che potrebbero sembrare delle vere e proprie pazzie. E se non prendiamo noi l’iniziativa per fare questi cambiamenti, sarà la vita ad obbligarci a farli.

Quindi approfittiamo di questa energia rivoluzionaria che ci porta il novilunio ma anche il Sole, che rimarrà nell’Acquario per qualche settimana, insegnandoci ad essere innovativi, liberi dalle strutture obsolete e ricercatori di verità e autenticità.

Quali oli essenziali possono aiutarci in questa stagione? Se fatichiamo ad uscire dal conosciuto, dal passato o dalla nostra zona di comfort, sicuramente gli oli che ci aiutano ad andare avanti, rimuovendo le zavorre del passato e invitandoci a proseguire verso il nuovo con entusiasmo e nuova energia; quindi andrebbero bene ad esempio il Lemongrass e la sinergia Into the Future. Se invece rimaniamo troppo nella mente e fatichiamo a contattare le nostre emozioni (Acquario è segno d’Aria), potremmo utilizzare l’olio essenziale di Lime, che aiuta a trovare equilibrio tra mente e cuore e sostiene quando si è sviluppato molto l’intelletto trascurando l’io emozionale.  (Se hai bisogno di consulenza sugli oli essenziali più adatti per te o se vorresti comprarli ma non sai da dove partire per scegliere quelli di ottima qualità, puoi contattarmi!)

Felice luna nuova, Francesca Zangrandi

PS. Manca poco alla NOVENA PREPARATORIA A IMBOLC: ultimi giorni per iscriversi!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Leone 2023

Domani sera la Luna raggiungerà la sua massima espansione nel Leone, segno che rappresenta il Re forte e coraggioso che esprime sé stesso e la

notizie

Primo quarto lunare in Toro 2023

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il