Ultimo quarto lunare in Scorpione e cambio di segno dei nodi lunari

Condividi sui tuoi social

Domani si perfezionerà l’ultimo quarto lunare nel segno dello Scorpione. Come già sappiamo, quando la Luna è calante, ci aiuta a fare pulizia, a lasciar andare il vecchio per far spazio al nuovo, e stavolta si trova anche nel segno che più di tutti ci invita ad andare in profondità e trasformare o lasciar andare ciò che già non vibra con chi siamo oggi.
Quindi è tempo di fare un po’ di pulizia profonda. Qualsiasi resistenza alla crescita o al cambiamento cadrà, perché il richiamo per qualcosa di nuovo l’abbiamo sentito forte e chiaro, ma prima dobbiamo esser disposti a lasciar morire quelle parti di noi che non sono più in risonanza con chi abbiamo scoperto o sentito di essere oggi.

Ci viene chiesto di guardare l’oscurità, le nostre profondità, riconoscendo ciò che ci sta trattenendo poter così chiudere con tutto ciò che non è stato completamente elaborato e che in qualche modo ancora influenza la nostra vita e le nostre scelte. Lo Scorpione è un segno di morte e rinascita e ci invita alla trasmutazione.
E la Luna è in trigono con Giove ed Eros in Pesci, il primo espandendo il bisogno di ricerca della verità e il secondo invitandoci ad esprimere ciò che è in linea con i nostri desideri.

E la settimana scorsa, dopo circa 18 mesi, i nodi lunari hanno cambiato di segno, portandoci a vivere una nuova crescita evolutiva. Ora il Nodo Sud è passato dal segno del Sagittario a quello dello Scorpione, e il Nodo Nord è passato dal segno del Gemelli a quello del Toro.
L’asse dei nodi lunari è collegata all’anima ed alla sua evoluzione: mentre il Nodo Sud rappresenta da dove veniamo, ossia la memoria karmica, ciò che conosciamo bene e ci appartiene, il Nodo Nord rappresenta dove stiamo andando, ossia la direzione che ci permetterà di evolvere grazie alle sue sfide e ai suoi insegnamenti.

L’asse Sagittario-Gemelli ci ha dato la possibilità di lasciar andare quelle credenze che pensavamo verità assolute e che in qualche modo ci stavano limitando, per aprirci a nuove prospettive e nuovi punti di vista; e allo stesso tempo ci ha aiutato ad allontanarci dalla verità dettata dai guru per avvicinarci sempre più al nostro maestro interno.
Ora l’asse Scorpione-Toro ci darà la possibilità di imparare a fidarci dei cicli naturali della vita, per aprirci al cambiamento quando è necessario. Entrambi i segni si preoccupano di stabilire e preservare il loro valore intrinseco: il Toro agisce sul materiale, mentre lo Scorpione cerca di coltivare i livelli emotivi e spirituali, distruggendo i confini fisici, quindi avremo la possibilità di fare un lavoro interiore rispetto al significato della bellezza, del denaro, della prosperità, spingendoci a trovare modi creativi per far emergere i veri valori. Francesca Zangrandi

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Primo quarto lunare in Pesci

Oggi pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno dei Pesci, l’ultimo dello zodiaco.Da una parte la Luna in Pesci e dall’altra il Sole