Primo quarto lunare in Pesci

Condividi sui tuoi social

Oggi pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno dei Pesci, l’ultimo dello zodiaco.
Da una parte la Luna in Pesci e dall’altra il Sole in Sagittario: da una parte fantasia, sogni e spiritualità; e dall’altra avventura, energia vitale e filosofia.

Pesci e Sagittario sono entrambi segni mobili, ossia chiudono una stagione, quindi sono adattabili, flessibili e versatili; amano i cambiamenti ed hanno la duttilità necessaria per aggirare gli ostacoli e trovare nuove vie. In altre parole, questa energia può aiutarci ad adattarci ai cambiamenti che sono avvenuti o stanno avvenendo nella nostra vita, ma allo stesso tempo possiamo percepire questo momento anche molto caotico o poco chiaro, proprio perché abbiamo molti pianeti in segni mobili.
E sia Pesci che Sagittario sono governati da Giove, il pianeta dell’espansione e della crescita, della speranza e dell’ottimismo, dello sviluppo e dell’abbondanza. Il Sagittario esprime il lato filosofico e avventuriero di Giove, tendendo a fuggire da una meta all’altra, mentre il segno dei Pesci, grazie alla sua mancanza di limiti, esprime il lato più spirituale ed espansivo di Giove, tendendo a fuggire dalla realtà. In altre parole, tutto è possibile in questo momento!

La Luna è congiunta all’asteroide Juno, che rappresenta la dea Giunone e che in astrologia ci parla di senso della giustizia e difesa delle proprie idee, e le due stanno conversando con l’asteroide Persephone, che si trova in opposizione, nel segno della Vergine, e che rappresenta la nostra capacità di far valere i nostri diritti e di affermare la nostra opinione senza tanti timori.

I due governanti di questo primo quarto lunare, Giove e Nettuno, si trovano entrambi nel segno dei Pesci, il primo entrato diretto da poco e il secondo pronto a farlo nei prossimi giorni. E i due formano una T quadratura con Marte in Gemelli e con Venere, Mercurio e l’asteroide Hygiea in Sagittario.

Plutone in Capricorno è opposto a Lilith e Pallas in Cancro: Lilith ci ricorda l’importanza di connettere con la nostra natura più istintiva e selvaggia, quella che abbiamo nascosto, schiacciato o negato per tanto tempo, e Pallade Atena è nata letteralmente dalla testa di suo padre, Zeus (Giove), quindi è molto mentale, si concentra su un pensiero, un’idea, e in modo ostinato la persegue fino alla sua piena comprensione e attuazione.
E sia Plutone che Lilith e Pallas sono in quadratura con Eris in Ariete, formando una T quadrata: Eris, sorella di Aries (Marte), nella mitologia era la dea della discordia e della contesa, colei che lanciò la mela che diede origine alla guerra di Troia, e in astrologia ci mostra la ferita dell’ingiustizia, la rabbia per le oppressioni e i condizionamenti di un sistema corrotto.

Quindi questo non è il momento di agire: da una parte potremmo sognare troppo in grande e farci prendere la mano, e dall’altra potremmo reagire con rabbia, proiettando le nostre ferite. Francesca Zangrandi

PS. La prossima settimana celebreremo la pienezza della Luna nella CERIMONIA DI LUNA PIENA – ONLINE: sarà una delle ultime cerimonie che celebreremo in questo modo, perché ci saranno dei grandi cambiamenti nella struttura delle proposte; quindi potrebbe essere l’occasione per vedere come lavoro e se ti risuona la mia modalità, così potrai decidere se aderire alle nuove proposte che ci saranno a breve!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Leone 2023

Domani sera la Luna raggiungerà la sua massima espansione nel Leone, segno che rappresenta il Re forte e coraggioso che esprime sé stesso e la

notizie

Primo quarto lunare in Toro 2023

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il