Primo quarto lunare in Ariete

Condividi sui tuoi social

Stanotte si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno dell’Ariete, ed è la seconda volta che avviene in questo segno quest’anno.
Da una parte la Luna in Ariete e dall’altra il Sole in Capricorno: l’Ariete è il segno dell’inizio, quello che avvia le cose e le origina (per questo motivo viene paragonato alla nascita); ma il Capricorno rappresenta la fase del seme che sepolto nel terreno si prepara alla nascita, che trova la forza per resistere nonostante il freddo e la rigidità. La Luna è congiunta a Giove e a Chirone, mentre il Sole è congiunto all’asteroide Hygiea.

Secondo l’astrologia biblica, nell’Ariete ci riconosciamo autenticamente come umani divini: le corna riassumono l’idea della nascita del mondo, l’inizio della sua manifestazione esterna ed indipendente, il significato dell’offerta della propria anima; il coraggio e la combattività dell’Ariete sono necessari per affrontare le lotte volte ad affermare la propria presenza e missione nel mondo. Quindi questo segno è pregno dello stimolo impellente verso la manifestazione di sé, verso la scoperta e l’attualizzazione delle proprie qualità individuali e irripetibili.

Il Capricorno, invece, è il segno della massima aspirazione alla completezza, e attraverso questo segno dobbiamo trasformare la conoscenza in sapienza: la sapienza consiste nel riuscire a salire la montagna non a costo della propria vitalità, buon umore, amore e sensibilità per gli altri, ma ringiovanendo. Un esempio del processo di ringiovanimento e di rinnovamento dell’energia che dobbiamo effettuare nel segno del Capricorno ci viene dalla stessa natura: l’entrata del Sole nel segno del Capricorno marca il solstizio invernale, il momento in cui luce e calore sono al minimo, ma anche quello in cui il Sole ricomincia a rinvigorirsi, allungando nuovamente le giornate e prendendo via via il sopravvento sull’oscurità.

Venere, che la Vigilia di Natale era congiunta alla Luna, varcando il primo portale come stella della sera, ora è congiunta a Mercurio, proprio nello stesso grado del Capricorno.
Mercurio governa il segno dei Gemelli, ed ha iniziato la sua retrogradazione. È il pianeta che si trova più vicino al Sole e che si muove più rapidamente, e nel mito rappresenta Hermes, il messaggero degli Dei che metteva in comunicazione l’Olimpo con i diversi Regni, quindi possiamo dire che ha a che vedere con la mente e la comunicazione. Ed essendo in congiunzione stretta con Venere, mente e cuore sono connessi, allineando ragione e sentimento.

Che questa energia capricorniana ci aiuti a mettere delle basi solide per il 2023 e che l’energia dell’Ariete ci aiuti ad iniziare col piede giusto. Francesca Zangrandi

PS. La prossima settimana ci sarà la CERIMONIA DI LUNA PIENA: in questa occasione sarà pre-registrata, quindi avrai la possibilità di accedervi quando vuoi, dalla mattina di venerdì 6 gennaio alla sera di domenica 8 gennaio. Sarà una delle ultime cerimonie di luna piena a cui si può accedere, perché faranno parte di qualcosa di più ampio, di cui presto rivelerò tutti i dettagli, quindi, se hai voglia di capire come lavoro e così poter valutare se iscriverti alle prossime proposte, puoi approfittare di queste ultime occasioni.

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Leone 2023

Domani sera la Luna raggiungerà la sua massima espansione nel Leone, segno che rappresenta il Re forte e coraggioso che esprime sé stesso e la

notizie

Primo quarto lunare in Toro 2023

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il