Luna piena in Pesci e Mercurio retrogrado

Condividi sui tuoi social

Domani verso mezzogiorno la Luna raggiungerà la sua massima espansione nei Pesci, l’ultimo segno dello zodiaco, quello che chiude un ciclo e ne riapre un altro, o meglio ne pone le basi e i presupposti.
A ricordarci che segna un passaggio da una fase all’altra, chiudendo un ciclo e riaprendone un altro, c’è anche la rappresentazione grafica del segno zodiacale dei Pesci, la quale è formata da due pesci che si muovono in direzioni opposte, che potrebbero rappresentare passato e futuro, come se volesse purificare gli eventi che abbiamo vissuto nei mesi scorsi e allo stesso tempo ci portasse a sentirci pronti per trasformare qualcosa o accogliere qualcosa di nuovo.

Come ad ogni plenilunio, Sole e Luna saranno in opposizione, dandoci la possibilità di lavorare sulle polarità e integrare gli opposti: il Sole sarà nel segno della Vergine e la Luna nel segno dei Pesci, quindi questa luna piena ci parla dell’importanza di imparare ad integrare ragione e sentimento, realtà e sogno, materia e spirito, conscio e inconscio. Il segno dei Pesci ci spinge ad aprirci all’immaginazione, ai sogni, al caos, mentre la Vergine ha bisogno di vedere come funzionano le cose, cerca l’ordine, e se le cose non rispondono a un certo ordine si paralizza.

La Luna sarà congiunta con Nettuno e l’asteroide Juno, che rappresenta la dea Giunone e che in astrologia ci parla di senso della giustizia e difesa delle proprie idee. Quindi tutta questa energia dei Pesci potrebbe portarci molta confusione. Ciò che credevamo permanente, chiaro o fisso, all’improvviso potremmo vederlo in modo completamente diverso; o potremmo sentire di voler lasciar andare abitudini, schemi e sentimenti che sembravano inamovibili. Il segno dei Pesci dissolve per far sì che il nuovo si riveli a noi.
Ma non dobbiamo cercare di capire con la mente, perché questa energia è difficile da definire e descrivere. Piuttosto si tratta di sentire, di percepire con il corpo e con l’intuizione. Non serve dare un senso a tutto, basta sentire col cuore.

Sia i Pesci che la Vergine sono segni mobili, quindi le energie ci parlano di movimento, di instabilità. Ed entrambi i luminari sono in quadratura con Marte in Gemelli: Marte generalmente impiega circa due mesi a transitare un segno zodiacale, ma questa volta rimarrà circa sette mesi nei Gemelli perché a fine ottobre inizierà il suo moto retrogrado; e anche i Gemelli sono un segno mobile.
Corpo (Vergine), mente (Gemelli) ed emozioni (Pesci) stanno dialogando tra loro: la mente potrebbe cercare di avere il sopravvento, ma il cuore e il corpo sanno cos’è meglio per loro; quindi non facciamoci distrarre dai pensieri e piuttosto cerchiamo di calmarli, in modo da poterci focalizzare su ciò che il cuore e il corpo cercano di dirci. Prendiamoci il tempo che ci serve per riuscire a sentire il loro messaggi. Creiamo uno spazio di quiete che ci aiuti a contattare con loro. Rallentiamo. Dopotutto, la maggior parte dei pianeti si trova in moto retrogrado.

Mercurio retrogrado

Anche Mercurio, colui che governa sia la Vergine che i Gemelli, ha iniziato la sua retrogradazione. In genere fa tre retrogradazioni l’anno nei segni dello stesso elemento, e questa è la terza: a gennaio c’è stata la prima nel segno dell’Acquario, a maggio c’è stata la seconda nel segno dei Gemelli ed ora c’è la terza nel segno della Bilancia. Tutte le retrogradazioni di quest’anno sono iniziate in segni d’Aria per poi passare a segni di Terra, e viso che l’elemento nel quale avvengono le retrogradazioni ci dice molto degli insegnamenti che ci portano, possiamo dire che mentre l’elemento Aria ci parla di mente, idee, pensiero, parola, spensieratezza e libertà, l’elemento Terra ci parla di struttura, corpo, solidità, concretezza, pragmatismo e fatti.

Mercurio è il pianeta che si trova più vicino al Sole e che si muove più rapidamente, e nel mito rappresenta Hermes, il messaggero degli Dei che metteva in comunicazione l’Olimpo con i diversi Regni, quindi possiamo dire che ha a che vedere con il pensiero, la parola e la comunicazione.
Quando è retrogrado, ci chiede di rallentare e prenderci il tempo per rivedere alcune cose ed ascoltare il messaggio che ci portano; ci dà la possibilità di lasciar andare vecchi concetti e idee, ma allo stesso tempo ci aiuta a ridefinire e a ridefinirci. E viste le retrogradazioni a cavallo tra i segni d’Aria e quelli di Terra, in un certo senso è come se ci spingesse a controllare meglio, a non essere frettolosi nel valutare e voler arrivare a una conclusione, perché potremmo saltare un passaggio e compromettere il risultato. E visto che è anche il pianeta della comunicazione, ci invita a cercare il modo giusto di dire le cose, mettendo a fuoco ciò che vogliamo comunicare prima di passare all’azione. Ed essendo ora in Bilancia, ci sta chiedendo di portare attenzione su com’è la comunicazione nelle relazioni.

E Venere, pianeta che governa il segno della Bilancia, in questo momento si trova nel segno della Vergine: non gli piacciono le relazioni tossiche, quindi sta cercando di portare ordine al caos che c’è nelle relazioni; ma allo stesso tempo ci esorta a prenderci la responsabilità della parte che compete a noi, perché nelle relazioni si è sempre in due, o più, ed ognuno è responsabile di qualcosa.
Qualsiasi cosa facciamo, qualsiasi azione intraprendiamo, per quanto piccola (Vergine), sarà importante ed avrà un impatto ad ampio raggio (Pesci), perché in fondo Vergine e Pesci sono le due facce della stessa energia, quindi tutto ciò che facciamo è collegato con l’universo, con il tutto, e può avere un grande impatto!

Felice luna piena, Francesca Zangrandi

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Primo quarto lunare in Capricorno

La Luna sta transitando nel segno del Sagittario, ma domani notte si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Capricorno.Da una parte la Luna