Condividi sui tuoi social

Domani sera, quasi due ore dopo il tramonto del sole, la Luna raggiungerà la sua massima espansione nel Leone, segno che rappresenta il Re forte e coraggioso che esprime sé stesso e la propria unicità: vuole che ci sentiamo legittimati ad essere noi stessi, che ci esprimiamo liberamente e che condividiamo noi stessi con il mondo, lasciando andare la personalità, demolendo il castello di illusioni che abbiamo costruito nel tempo e dando spazio alla nostra essenza affinché possa esprimersi in totale libertà.
La Luna è opposta al Sole in Acquario: l’asse Leone-Acquario mette a confronto l’individualità con il collettivo, ricordandoci che sì siamo tutti uguali (Acquario) ma che nessuno è uguale all’altro (Leone), quindi ci chiede di esprimere la nostra identità e unicità davanti agli altri.

Il Leone ci insegna che tutto è possibile e ci invita a non dubitare mai di noi e del nostro sentire, spronandoci ad ascoltare il nostro cuore e ad andare con fiducia verso i nostri sogni e desideri. Ci aiuta a riconnetterci al nostro centro irradiante, alla nostra fonte originaria dell’energia e della creatività, e a trovare il coraggio di mostrarci nella nostra unicità, tirando fuori ciò che siamo in verità. Incarna le energie della leadership, della compassione, della vulnerabilità, della forza e dell’amore, quindi ci invita a portare l’attenzione sulla verità del nostro cuore.
Ma riconoscere e ammettere questa verità richiede vulnerabilità e grande coraggio. Ancora di più in questo momento, nel quale le energie sono molto intense.

Infatti, nell’Acquario, segno di Aria, abbiamo il Sole congiunto a Plutone, il pianeta della trasformazione, della morte e della rinascita.
L’Acquario ci parla di libertà, quindi in questo plenilunio in qualche modo ci mette davanti a ciò di cui pensavamo esserci liberati, mostrandoci dove in realtà siamo ancora incatenati e incitandoci a mollare il controllo.

I due luminari e Plutone formano una T quadrata con Giove in Toro, quindi le emozioni, che già tendono ad affiorare in superficie durante i pleniluni, probabilmente si amplificheranno ancora di più.
Mercurio e Marte sono congiunti in Capricorno: pensiero e azioni sono allineati, c’è coerenza tra ciò che pensiamo e ciò che facciamo; e per di più sono congiunti nel segno del Capricorno, rendendo i nostri pensieri e le nostre azioni concreti. Ma Capricorno è governato da Saturno, che rappresenta Kronos, il dio del tempo, quindi Mercurio e Marte in qualche modo ci stanno invitando a usare la nostra forza di volontà per ottenere almeno un po’ di tempo per esplorare, creare e progredire verso la vita che desideriamo; per farlo, potremmo dover affrontare i vecchi modi di pensare.

Superiamo le paure e le resistenze, sentiamoci meritevoli di occupare il nostro spazio, di sederci sul nostro trono, sovrani di noi stessi e del nostro cuore. Connettiamoci al cuore e diamogli l’opportunità di esprimersi, perché tutti noi abbiamo talenti unici che dobbiamo onorare e condividere con gli altri. Il mondo ha bisogno di nutrirsi della bellezza che tutti noi siamo venuti a donare, quindi lasciamo brillare la nostra luce.

Felice luna piena, Francesca Zangrandi

PS. Ultimi giorni in cui puoi vedere la lezione 2024, L’ANNO DEL SALTO QUANTICO VERSO LA CO-CREAZIONE DI UNA NUOVA REALTÀ: se vuoi scoprire le energie del 2024 e sintonizzarti con esse; se vuoi essere al corrente dei principali aspetti astrologici del 2024 e come approfittarne; se vuoi conoscere la tua numerologia del 2024 e sapere qual è l’olio essenziale che meglio potrà accompagnarti; e s se vuoi comprendere gli insegnamenti spirituali ed evolutivi del 2024, questa è la lezione che fa per te, e sarà disponibile solo fino a fine gennaio!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Prima luna piena in Capricorno 2024

Qualche ora fa la Luna ha raggiunto la sua massima espansione nel segno del Capricorno. Questo è il primo plenilunio nel Capricorno: infatti, la Luna

notizie

Primo quarto lunare in Vergine 2024

Domani mattina si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna