Condividi sui tuoi social

Domani mattina ci accompagnerà l’ultimo plenilunio dell’anno: la Luna si trova nel segno dei Gemelli, mentre il Sole si trova nel segno opposto e complementare, il Sagittario; ed entrambi i segni sono ben affollati in questo momento.
Nel segno dei Gemelli si trovano anche Lilith, Persephone, Ceres e il Nodo Nord, mentre nel Sagittario si trovano anche Vesta, Marte e il Nodo Sud. E i nodi lunari si trovano al grado zero, pronti a cambiare di segno (si muovono sempre in moto retrogrado) e a marcare la direzione energetica del prossimo anno e mezzo.

I Gemelli sono un segno d’Aria, legato quindi alla comunicazione e ci connette con il potere della parola, aiutandoci ad esprimere chi siamo e cosa vogliamo. Sappiamo che ogni luna piena è il culmine di qualcosa che abbiamo piantato sei mesi prima, quando la luna era nuova nello stesso segno zodiacale.
Quindi a giugno scorso, esattamente il giorno 10, la luna era nuova nel segno dei Gemelli, e, consapevoli o no, eravamo impegnanti con il seminare i nostri propositi per i successivi sei mesi. In quell’occasione la Luna era accompagnata da un’eclissi solare anulare che ci spingeva ad uscire da tutto ciò che era diventato abitudinario e comodo per noi, per aprirci a nuove prospettive e nuovi punti di vista, e chi chiedeva anche coerenza tra ciò che stavamo pensando, sentendo e facendo.

Cos’è successo in questi sei mesi?
Cosa abbiamo fatto?
A che punto siamo ora?
Mercurio, il governatore di questo plenilunio, si trova nel segno del Capricorno. Nel mito rappresenta Hermes, il messaggero degli Dei che metteva in comunicazione l’Olimpo con i diversi Regni, quindi possiamo dire che Mercurio ha a che vedere con tutto ciò che è legato al mentale e alla comunicazione. E nel segno del Capricorno invita a una comunicazione razionale e a pensieri logici, strutturati e ordinati. Ma è in trigono con Urano in Toro, che ci dice che è giunto il momento di iniziare a integrare cambiamenti sostanziali nella nostra vita, lasciando andare le vecchie strutture e abbracciando nuovi valori e alternative.

Il maestro è dentro, non fuori

Negli ultimi mesi con lo Scorpione abbiamo transitato l’oscurità alla ricerca delle nostre verità nascoste, poi col Sagittario abbiamo continuato il viaggio alla ricerca della maestria, e ora il Sole è quasi pronto a transitare nel segno successivo, il Capricorno.
Al momento nel Capricorno non si trova solo Mercurio, ma anche Plutone, Venere e Juno, e questa luna piena ci accompagnerà nel viaggio verso la stagione invernale, verso le notti più buie e più fredde dell’anno, visto che avviene solo il giorno prima del solstizio invernale (nell’emisfero Nord, perché in quello Sud si celebrerà il solstizio estivo), momento in cui il Sole entrerà nel segno del Capricorno.

Il Capricorno, segno di Terra, rappresenta la fase del seme che sepolto nel terreno si avvia alla sua nascita, quindi ci parla di autocontrollo, pazienza, lentezza, introspezione, perseveranza e disciplina interiore. La sua prima caratteristica è un’eccezionale capacità di resistenza fisica e spirituale, come ci ricorda l’animale simbolo che lo caratterizza, ossia la capra che vive in luoghi aridi e affronta le difficoltà di sopravvivenza nella ricerca del cibo tra le vette impervie.
Il Capricorno è governato da Saturno, pianeta essenziale per la nostra crescita personale: rappresenta l’autorità, una sorta di padre interiore; è sovrano assoluto del sacrificio e della rinuncia, quindi il suo modo di agire a volte può essere duro, aspro e può portare a situazioni difficili, ma solitamente ci impone tagli e problemi che era necessario affrontare per migliorare la nostra situazione nel lungo periodo. Quindi ci invita a riconoscere il nostro Maestro interiore, a diventare maestri di noi stessi, smettendo di dipendere da qualcuno di esterno, mettendo da parte la paura della solitudine e riconoscendo invece i nostri pregi, quelli che ci accompagneranno lungo il nostro viaggio; e comprendendo che è il nostro cammino personale, e certe cose le possiamo fare solo da soli, avendo fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità.

Potere interiore come possibilità di trasformazione

Anche Venere si trova in questo segno ed è stazionaria, prossima alla retrogradazione: solitamente rimane poco meno di un mese in un segno, ma grazie alla retrogradazione, nel Capricorno vi rimarrà fino a marzo; e quando un pianeta rimane a lungo in un segno, è perché ha un messaggio per noi. Trovandosi ora stazionaria, potremmo trovarci a vivere un momento di grandi dubbi esistenziali, ma nei prossimi mesi ci inviterà a prenderci la responsabilità dei nostri rapporti, passandoli in rassegna e valutando se in essi c’è la prospettiva di una crescita o no.
E con rapporti non mi riferisco solo alle relazioni d’amore, ma a tutte le relazioni che abbiamo, comprese con noi stessi, con il nostro lavoro, ecc…

Venere ci parla anche di armonia.
Quanta armonia e quanta bellezza rispecchiano le nostre relazioni?
Quanto valore gli diamo?
Ci stiamo assumendo la responsabilità di far funzionare le cose?
O deleghiamo la responsabilità agli altri?

E Venere è in congiunzione con Plutone,il Dio degli inferi, colui che governa ciò che è sotterraneo ed inconscio e che ci parla di potere.
Come sono le dinamiche di potere nelle nostre relazioni?
Stiamo esercitando qualche forma di controllo? Magari a livello inconscio?
Nelle relazioni subiamo qualche tipo di potere? In quali? In che modo?
Perché sentiamo la necessità di controllare?
Perché ci facciamo sottomettere?
Riconosciamo il nostro potere personale? Lo utilizziamo? In che modo?

Facciamo dei bei respiri profondi (il segno dei Gemelli governa l’apparato respiratorio, e qui sotto lascio un video di tempo fa ma con una proposta di respirazione) e attraverso il respiro consapevole cerchiamo di contattare la nostra verità e sintonizzarci con il nostro potere personale.
Il potere è nelle nostre mani. Mettiamo da parte le paure, i pensieri e le credenze limitanti, i programmi che abbiamo ereditato o assorbito, e utilizziamo il nostro potere personale per aprirci a nuove possibilità per realizzare i nostri desideri.

Buona luna piena, Francesca Zangrandi.

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Acquario 2022

Stanotte si perfezionerà il plenilunio nel segno dell’Acquario, ma probabilmente la sua influenza l’hai cominciata a sentire già da qualche giorno, perché è una luna

notizie

Primo quarto lunare in Scorpione

Domani si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna in