Close

27 Ottobre 2019

Luna nuova in Scorpione 2019

Domani ci sarà il novilunio e sarà sotto il segno dello Scorpione, segno d’acqua che scatena energie emotive notevoli, che ci portano a vivere sentimenti estremi ma anche contraddittori. Infatti, il segno dello Scorpione è legato alla stagione della trasformazione, quando le foglie cadono, si decompongono e diventano nutrimento per la terra, preparando così il terreno per i semi, apparentemente inerti, che attendono l’arrivo della primavera per risorgere a nuova vita.
Lo Scorpione è un segno di morte e rinascita e ci invita alla trasformazione: non teme l’oscurità, le sue energie vanno verso il buio e il profondo, e ci porta giù per affrontare le nostre emozioni più profonde e poter così chiudere con tutto ciò che non è stato completamente elaborato e che in qualche modo ancora influenza la nostra vita e le nostre scelte.

Ma sappiamo che non dobbiamo temere la morte, perché in realtà è solo apparente: la natura non muore mai, anche se non la vediamo, la vita prosegue in profondità; nell’universo nulla si distrugge, così come nulla si crea, ma tutto si trasforma (quello che per la foglia è morte, per la terra è nutrimento e copertura).
Anche noi attraversiamo costantemente cicli di vita-morte-rinascita, e questo periodo dell’anno, accompagnati dal segno dello Scorpione, possiamo passare dalla morte alla rinascita (non a caso è proprio in questo periodo che nel cristianesimo si celebrano i defunti e che i celti celebrano Samhain).

Per gli indiani d’America la Madre Clan di questo nuovo ciclo lunare è Donna Cammina Fiera, la quale ci insegna come camminare nella verità, mostrandoci che le azioni contano più delle parole e che, quando siamo gli esempi viventi delle nostre filosofie, stiamo camminando le nostre verità personali.
E lo Scorpione è proprio il segno che va oltre la superficie perché vuole capire come sono le cose in verità: sa che niente è come sembra, che ciò che si vede è solo la punta dell’iceberg e che per comprendere veramente le cose bisogna andare in profondità; ci ricorda che solo affrontando la verità possiamo veramente lasciar andare tutto ciò che non ci serve più e trasformarci rinascendo in un nuovo inizio.

Quindi lasciamoci accompagnare in questa morte, consapevoli che è solo l’inizio della nostra nuova nascita di luce. Come al momento della nascita abbiamo dovuto lasciare il caldo e conosciuto utero di nostra madre per poter continuare a vivere e crescere, così ora dobbiamo aver fiducia che lasciare ciò che finora ci ha tenuto al sicuro è l’unica soluzione per avanzare.
Questa luna ci ricorda che la sicurezza è data dalla capacità di trasformazione continua: chi riesce a far morire ciò che non serve più, entra in qualcosa di nuovo; chi riesce ad affrontare le proprie ombre, splende di luce.

Questo novilunio è accompagnato da Venere e Mercurio in Scorpione, quindi questi giorni saranno molto trasformativi.
Sole e Luna in Scorpione si trovano in opposizione ad Urano in Toro: Urano chiede trasparenza e lo Scorpione va alla ricerca della verità scovando i segreti nascosti nell’oscurità, quindi può essere che alcuni segreti vengano alla luce e che ci troviamo a vivere un’intensità emozionale e relazionale, rottura di schemi, e che queste energie ci portino a fare anche cose che generalmente sono considerate fuori dall’ordine sociale.

Quindi lasciamo andare la paura e rimaniamo semplicemente nel cuore; consentiamo al desiderio del cuore di prendere la guida!
Buona luna nuova, Francesca Zangrandi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. - Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios y experiencia de usuario. Si continúas navegando estás aceptando su uso. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi