Primo quarto lunare in Acquario 2023

Condividi sui tuoi social

In tarda mattinata si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno dell’Acquario.
Da una parte la Luna in Acquario e dall’altra il Sole in Scorpione: da una parte proiezione verso il futuro, innovazione, progresso, libertà; e dall’altra introspezione, ricerca della verità, trasformazione, eliminazione e rigenerazione.

Acquario e Scorpione sono entrambi segni fissi, ossia si trovano nella fase centrale delle stagioni, quando le energie si stabilizzano. I segni fissi portano avanti i progetti iniziati dai segni cardinali, che danno il via alle stagioni, ma non amano molto i cambiamenti e difficilmente abbandonano una convinzione o un’idea. Può sembrare una contraddizione se pensiamo alle caratteristiche dell’Acquario e dello Scorpione nominate prima, ma in realtà questo ci indica che sono segni molto ostinati, determinati, testardi, perseveranti e inflessibili. E quindi poco inclini ad accettare critiche, consigli e cambiamenti che a loro avviso potrebbero interferire nel raggiungimento dello scopo che si sono prefissati.
Ovviamente ogni segno ha comunque le sue peculiarità, e in questo caso da una parte abbiamo l’Acquario che è un segno d’Aria e quindi mitiga queste resistenze con il pregio della leggerezza; e dall’altra abbiamo lo Scorpione, segno d’Acqua che tende ad essere ombroso, rischiando di appesantire questo aspetto dell’inflessibilità.

La Luna è congiunta con Saturno, pianeta del karma, associato al passato, alla famiglia e agli antenati, ma considerato anche il pianeta delle responsabilità, il maestro severo che ci mette alla prova per darci la possibilità di crescere ed evolvere, e associato alla struttura, alla stabilità, alle limitazioni, alla capacità di resistere e alla coerenza. Ma Saturno si trova in Pesci, il segno che in realtà non ha limiti e si dissolve nel tutto. Quindi in qualche modo ci sta invitando a dare struttura e contenimento alle nostre emozioni, e a costruire qualcosa di solido e duraturo a partire dal nostro potenziale creativo, dalla nostra intuizione, o dalla nostra capacità di connetterci a qualcosa di più grande ed elevato di noi.

Il Sole invece è congiunto a Marte e all’asteroide Ceres.
La congiunzione tra Sole e Marte si è perfezionata sabato mattina, ma i due continueranno a camminare vicini ancora per un po’. I due si uniscono ogni circa 26 mesi, dando il via a un nuovo ciclo di Marte: si è chiuso un ciclo iniziato nell’ottobre del 2021 nel segno della Bilancia, nel quale Marte ci ha accompagnati a trovare il modo di utilizzare la forza con equilibrio e per la giustizia; ed ora è iniziato un ciclo nel segno dello Scorpione, dove Marte ci accompagnerà nel lasciar andare le vecchie armature per essere davvero noi stessi.

L’asteroide Ceres, rappresenta Cerere, la dea italica della vegetazione che venne poi a identificarsi con la dea greca Demetra, ed Isis, che rappresenta la grande dea della maternità e della fertilità nella mitologia egizia. Ceres ci parla del bisogno di nutrire e proteggere, ma anche di lutto e della possibilità di distruggere tutto ciò che si trova sul proprio cammino per riconquistare ciò che si è perso: ricordi che nel mito Demetra dovette trovare un accordo con Ade per poter riavere sua figlia Persefone per metà dell’anno?! Ed Isis ci parla del bisogno di riunire e unificare per creare un essere intero, di riassemblare le parti di cose separate in un nuovo insieme, di ricerca dell’interezza o del completamento: ricordi che nel mito Iside aveva setacciato la terra alla ricerca delle parti smembrate del corpo del marito Osiride, dopo che il geloso fratello Set lo aveva fatto a pezzi?!
Quindi in qualche modo siamo invitati a elaborare ogni cosa e scegliere se renderla medicina che porta trasformazione e guarigione, o se renderla veleno che porta alla morte tutto ciò che non risuona più con non e pertanto non ha più motivo di rimanere nella nostra vita.

Che sia un felice inizio di settimana, Francesca Zangrandi

PS. Sono ancora in grande trasformazione, ma via via arriveranno delle novità. Iscriviti alla newsletter, così non ti perderai nessuna novità!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Primo quarto lunare in Vergine 2024

Domani mattina si perfezionerà il primo quarto lunare, che si verifica quando la Luna forma una quadratura con il Sole. Da una parte la Luna

eventi

Cerimonia luna piena e solstizio estivo – ONLINE

Venerdì 21 giugno alle ore 21.00 Nella Ruota dell’Anno, ossia nel ciclo annuale dell’elemento Terra, ci troviamo ancora nella stagione di Beltane, iniziata il primo