Luna nuova in Vergine 2022

Condividi sui tuoi social

Domani mattina inizierà un nuovo ciclo lunare nel segno della Vergine: Sole e Luna saranno congiunti in questo segno di Terra che cerca l’integrazione individuale, sia dal punto di vista fisico, che mentale, emotivo e spirituale. Infatti, è passata attraverso tutti gli stadi dei segni precedenti, ossia attraverso il coraggio impulsivo dell’Ariete, la stabilità del Toro, la curiosità dei Gemelli, il bisogno di radicamento del Cancro e la creatività del Leone, ed ora cerca di riordinare tutto ciò che ha acquisito per preparare le basi che permetteranno poi l’uscita nel mondo e la collaborazione con l’esterno. Per la Vergine tutto deve integrarsi, combaciare, miscelarsi: il suo compito è quello di consolidare tutti i diversi stadi di esperienza in un tutto organico che funzioni, preparando il terreno per i segni zodiacali successivi, che rappresentano i rapporti con gli altri, la società e il mondo.

La Vergine è un segno mobile, ci parla di energie che stanno cambiando (una stagione sta terminando e già iniziamo a percepire la successiva) e rappresenta la chiusura di un ciclo e l’inizio di un altro: la terra fertile del Toro è arrivata alla fine del suo ciclo, ed ora l’esigenza non è più quella di raccogliere i frutti per nutrirsi (tipica del Leone), ma di conservare in vista della stagione invernale. È il momento di proteggere il raccolto, per questo per la Vergine è fondamentale il controllo: le energie sono in fase discendente, il futuro è incerto, quindi è bene comprendere a fondo la situazione e trovare uno schema di riferimento da seguire metodicamente, perché la Vergine ha bisogno che tutto sia perfettamente in ordine.
La Vergine ama l’ordine, ha bisogno di organizzare e sistemare l’esterno per ordinare anche il suo interno, la sua mente (è governata da Mercurio); quindi ci invita alla concretezza e a portare l’attenzione alle routines quotidiane, perché dopotutto è ciò che facciamo giorno dopo giorno che crea la nostra realtà e la nostra vita. Ci chiede anche di inserire nelle nostre abitudini quotidiane del tempo da dedicare a noi e al nostro benessere, perché in fondo questo segno ci parla anche di corpo e di salute.

Non a caso, governa l’addome e l’intestino: le medicine tradizionali hanno sempre considerato l’intestino fondamentale per la nostra salute, e per la Medicina Tradizionale Cinese l’intestino separa il puro dall’impuro; in effetti, la Vergine seziona, analizza, separa, esamina, classifica per conservare solo ciò che è veramente importante.
E non a caso, per gli Indiani d’America la Madre Clan di questo nuovo ciclo lunare che inizia è Donna Sole Calante, la custode dei sogni e degli obiettivi del domani, la quale ci insegna a conservare e a utilizzare le risorse senza sprecarle, a preparare il domani pianificando il presente, a creare e realizzare obiettivi, a usare i nostri intenti per provvedere alle future generazioni.

I due luminari formeranno una quadratura con Marte in Gemelli: generalmente Marte impiega circa due mesi a transitare un segno zodiacale, ma questa volta rimarrà circa sette mesi nei Gemelli perché a fine ottobre inizierà il suo moto retrogrado. Marte è conosciuto come il pianeta della guerra, ma non è solo questo: ci parla di azione e di autoaffermazione; infatti, governa il segno dell’Ariete, che ci parla di identità ed esprime la volontà di essere con l’“io sono”. E il segno dei Gemelli ci parla di comunicazione connettendoci con il potere del pensiero e della parola, aiutandoci ad esprimere chi siamo e cosa vogliamo; è un segno molto curioso e allo stesso tempo ambiguo, quindi in qualche modo avremo la possibilità di sperimentare come esprimere la nostra essenza, di provare cose diverse fino a trovare ciò che ci corrisponde.

Nel cielo si trova ancora quella che viene chiamata la Gran Croce Fissa, anche se la configurazione è un po’ cambiata: stavolta nel segno del Toro troviamo Urano e il Nodo Nord, nel Leone troviamo Venere, nello Scorpione troviamo il Nodo Sud e nell’Acquario troviamo Saturno.
E il Nodo Sud è in congiunzione con l’asteroide Hygiea: Igea era la dea greca della salute e dell’igiene, figlia del dio della medicina Asclepio e di Epione, “colei che lenisce, che mitiga, che risana”, invocata come aiuto preventivo nelle malattie, si occupava di medicina preventiva (come prendersi cura del corpo fisico e mentale per evitare le malattie, invece di curarle una volta contratte). Quindi in qualche modo ci sta dicendo che è tempo di sanare il passato e seminare con amore mettendo le basi per il nostro futuro.

In questo momento tutti i pianeti lenti sono retrogradi: Giove, Saturno, Urano, Nettuno, Plutone sono in moto retrogrado, e anche Chirone, quindi in qualche modo è come se la percezione del tempo cambiasse, e avessimo così la possibilità di assimilare gli insegnamenti appresi fino a qui e rivedere alcune cose se necessario.
E la Vergine è il segno che ci spinge a prestare attenzione e a prenderci cura di tutto ciò che facciamo, ricordandoci che ogni piccolo passo ci avvicina all’obiettivo. Inoltre, ci invita a integrare tutto ciò che abbiamo studiato e appreso finora per passare finalmente alla pratica.

Che intenzioni e propositi vogliamo piantare per il nuovo ciclo?
Cosa sentiamo farci bene e vogliamo quindi portare avanti con regolarità, facendolo diventare un’abitudine?
Quali abitudini vogliamo invece abbandonare perché poco sane per noi o per il pianeta Terra?
Che cambiamenti è necessario mettere in atto?

Con la lunazione del Leone abbiamo avuto modo di contattare i nostri doni e trovare il coraggio di mostrarli al mondo senza paura. Ed ora con la Vergine abbiamo l’opportunità di mettere i nostri talenti al servizio degli altri.
Per alcuni astrologi, il segno della Vergine è governato anche dall’asteroide Vesta: Vesta è il fuoco interiore che non si spegne mai, è la fiamma della nostra Anima in comunione con lo Spirito e ci porta a cercare la nostra verità; ma rappresenta anche la dedizione e il servizio. (Qui sotto lascio una pratica che proposi l’anno scorso per connettere con Vesta, e se la farai, mi farà piacere sapere com’è andata.)

Cosa nutre il nostro cuore e la nostra anima?
Come possiamo allineare sogno e servizio?
Come vogliamo co-creare la nostra realtà?

Buona luna nuova, Francesca Zangrandi

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Leone 2023

Domani sera la Luna raggiungerà la sua massima espansione nel Leone, segno che rappresenta il Re forte e coraggioso che esprime sé stesso e la