Luna nuova in Sagittario 2023

Condividi sui tuoi social

Stanotte si perfezionerà l’ultimo novilunio dell’anno, che avverrà nel segno del Sagittario: il Sole e la Luna saranno congiunti nel segno, a pochi gradi da Marte, formando una quadratura con Nettuno in Pesci, che è appena tornato diretto dopo circa cinque mesi di moto retrogrado.

Il Sagittario è l’ultimo segno dell’elemento Fuoco, ma il suo fuoco non è quello impetuoso dell’Ariete, e nemmeno il fuoco radioso del Leone, quanto piuttosto un fuoco più spirituale, che porta all’illuminazione. Infatti, il Sagittario è il segno che ci conduce al lato spirituale della vita; ci esorta ad essere onesti e veritieri riguardo il nostro scopo nella vita, e ci sfida ad agire di conseguenza.
Con lo Scorpione ci siamo tuffati nelle profondità del nostro Sé più incontaminato per contemplare la nostra nuda verità e liberarci delle nostre false maschere, ed ora la freccia del Sagittario ci spinge di nuovo a continuare il nostro viaggio. È il segno che ci chiede di lavorare la maestria che abbiamo appreso con i segni anteriori e con le varie morti che abbiamo sperimentato nello Scorpione; infatti, il motto chiave dello Scorpione è “io rinasco”, mentre quello del Sagittario è “io comprendo”. Quindi ci invita a fare un lavoro introspettivo, cercando di portare chiarezza in tutto ciò che finora non abbiamo compreso appieno e di capire quali sono i nostri veri desideri.

Perché la maestria del Sagittario non viene da fuori, ma emerge dalla nostra profondità e dalle nostre esperienze, e possiamo connettere con questa maestria interna e comprendere il significato della spiritualità solo se c’è presenza. Infatti, essere presenti a sé stessi è l’unico modo per riuscire a coltivare una reale consapevolezza.
Il governatore di questo novilunio è Giove, il pianeta dell’espansione e della crescita, della speranza e dell’ottimismo, dello sviluppo e dell’abbondanza. È il pianeta che ha rivestito un ruolo preponderante nel credo religioso di numerose culture, tra cui i Babilonesi, i Greci e i Romani, che hanno identificato Giove con il sovrano degli dèi. Quindi in qualche modo potremmo considerare Giove la nostra guida spirituale: da lui dipendono la parola e l’elaborazione del linguaggio, la ricerca di un significato e di uno scopo nella vita, l’aspirazione alla crescita individuale e allo sviluppo.

Giove, che si trova ancora in moto retrogrado, sta transitando il segno del Toro e forma un trigono in Terra con Mercurio in Capricorno (che è stazionario e alcune ore dopo il novilunio inizierà l’ultima retrogradazione dell’anno) e Lilith in Vergine.
I tre ci stanno invitando a riconoscere i nostri talenti e il nostro valore, a trovare il coraggio di esprimerli senza omettere nessuna parte di noi, nemmeno quella che crediamo non piacere agli altri. Ci ricordano che abbiamo il potere di creare qualsiasi vita vogliamo vivere: la chiave è sapere come appare e si sente quella vita e poi credere in noi stessi per materializzarla.

E questo novilunio avviene proprio nella notte di Santa Lucia, il cui nome evoca la luce.
Infatti, deriva dal latino “Lùcia”, la cui radice è “lux, lucis, luce”; tradotto nel tardo greco in “Lukìa”, venne poco a poco a significare segno e promessa di luce, sia spirituale che materiale. E in effetti, questa data nella prima metà del XIV secolo coincideva con il solstizio invernale a causa dello sfasamento tra anno solare e calendario giuliano, e annunciava la fine delle tenebre invernali e l’arrivo dei giorni via via più chiari.

Lucia, la Dea della luce, è una manifestazione della Dama Bianca, alla quale si chiede protezione, guarigione e saggezza (illuminazione).
E non a caso questo il momento di aprirsi alla speranza: la parola “speranza” deriva dal latino “spes”, che a sua volta deriva dalla radice sanscrita “spa”, che significa “tendere verso una meta”, proprio come fa il Sagittario. Quindi, con il cuore pieno di desiderio e speranza, lasciamoci condurre nella luce e predisponiamoci ad accoglierla dentro di noi.

Felice luna nuova, Francesca Zangrandi

PS. Per approfondire sul novilunio e le altre fasi di questo ciclo lunare, avere delle pratiche da fare ad ogni fase, oltre che integrare la ciclicità lunare con le altre ciclicità, entra nella membership LA SPIRALE INFINITA! Tra qualche mese i prezzi aumenteranno, ma se entri ora e decidi di rimanere, per te il prezzo rimarrà sempre uguale!

Isciviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti

Altri post

notizie

Luna piena in Vergine 2024

Tra qualche ora la Luna raggiungerà la sua massima espansione nella Vergine, segno di Terra che rappresenta l’archetipo della Sacerdotessa, della Donna Medicina. Infatti, il

notizie

Primo quarto lunare in Toro 2024

Domani pomeriggio si perfezionerà il primo quarto lunare nel segno del Toro.Da una parte la Luna in Toro e dall’altra il Sole in Acquario: il