Close

6 Marzo 2019

Luna nuova in Pesci

Oggi è luna nuova in Pesci. Questa lunazione cade nella fase dell’inizio della primavera, quando la forza inutilizzata, accumulata in profondità, erompe all’esterno; quando in natura si intravedono già le prime gemme, la possibilità di rinascita.

Il segno dei Pesci è l’ultimo segno dello zodiaco e si trova nel  varco tra l’inverno e la primavera, tra gli ultimi aliti gelidi e i primi raggi caldi del sole; rappresenta sia l’inizio che la fine, la realtà e la visione, spirito e materia. La coscienza, che in Acquario si era dilatata nella dimensione comunitaria, ora in Pesci ci immerge nell’inconscio per ritrovare l’unità individuale e imparare a basarci sulla nostra voce interna.

Questo non è ancora il momento di piantare i semi dei nostri progetti, lo faremo nel segno dell’Ariete; ma i processi creativi iniziano in uno stato di letargo, quindi questo è un momento importante per capire quali semi vogliamo piantare.

È importante chiederci chi vogliamo essere nel futuro, ma è importante farlo da un punto di vista emotivo: come ci sentiamo rispetto a ciò che facciamo? Perché lo facciamo? Che proposito abbiamo ora? Cosa vogliamo cambiare nella nostra vita? Perché vogliamo cambiare? Come ci fa sentire immaginare di aver già fatto questo cambiamento?

Non solo il Sole e la Luna si trovano nel segno dei Pesci, ma anche Nettuno; e abbiamo anche Mercurio retrogrado in Pesci, quindi l’elemento Acqua è molto coinvolto.

L’elemento Acqua è caratterizzato dalla mutevolezza e capacità di sciogliere qualsiasi barriera e divisione; è l’ultimo elemento in termini di successione e rappresenta il nostro lato più sensibile, il lato emotivo, che è anche quello che più ci permette di crescere ed evolvere.

Quando Mercurio è retrogrado, si possono verificare malintesi, situazioni frustranti, ritardi e problemi finanziari, quindi questo è un momento in cui è meglio non fare nulla di cui potremmo pentirci e invece prenderci il tempo per riposare ed entrare in contatto con le nostre emozioni, la nostra interiorità, l’inconscio, perché quando siamo totalmente presenti a noi stessi siamo in contatto con le nostre passioni, i nostri talenti, la nostra verità.

E per finire, da venerdì scorso, 1 marzo, Venere ha lasciato il segno del Capricorno per entrare in Acquario. Venere è il pianeta del piacere e quindi riguarda tutto ciò che ci fa star bene, ci attrae e ci appaga; e questo al di là del parere o del giudizio altrui perché ci spinge verso ciò che veramente soddisfa un nostro bisogno, un istinto, un desiderio, anche portandoci ad agire per conquistare che veramente desidera il nostro cuore.

Direi quindi che questo novilunio è piuttosto intenso a livello emotivo, e tutto ciò che piantiamo in questa lunazione ci accompagnerà all’equinozio di primavera, quando raggiungerà la sua massima espansione con la luna piena. (Ti ricordo che ancora per pochi giorni è possibile formalizzare l’iscrizione alla novena online, dove lavoreremo su di noi per connetterci all’energia della primavera che sta per arrivare).

Buona luna nuova, Francesca Zangrandi